La ricerca può richiedere diversi secondi.
Vi preghiamo di avere un attimo di pazienza.

 

Energia idroelettrica

L’energia idroelettrica è la più importante fonte energetica per la produzione di elettricità in Svizzera. In un anno in media il 55% dell’elettricità generata a livello nazionale proviene dalle circa 1500 centrali idroelettriche. Occorre distinguere fra le centrali ad acqua fluente su fiumi e ruscelli e le centrali ad accumulazione, per la maggior parte situate sulle Alpi.


Le centrali ad acqua fluente sfruttano l’acqua che scorre direttamente con continuità e presentano quindi una produzione ininterrotta, ma con forti oscillazioni stagionali. Le centrali ad accumulazione d’altro canto possono adattare la loro produzione al fabbisogno nel corso della giornata e generare perciò preziosa energia di punta. Una parte delle centrali ad accumulazione è realizzata come centrali di pompaggio, che sono in grado di spostare acqua da un bacino inferiore a uno superiore per produrre elettricità in un momento successivo. In questo procedimento si ha una perdita energetica del 25% circa, ma in compenso è possibile spostare il consumo nel tempo. Tale possibilità assumerà in futuro un’importanza notevolmente superiore, poiché si avrà una maggiore produzione elettrica irregolare.


Percentuale sul mix di produzione svizzero (2016): 59,0%

 

Trovate ulteriori informazioni nei documenti concernenti le conoscenze di base dell’AES

 

Ulteriori informazioni (in tedesco)